Dark Kitchen, Cloud kitchen, Virtual restaurant: come il delivery cambia la ristorazione

La ristorazione sta cambiando con l'avvento del food delivery, si stanno affacciando nuovi business come:

  • dark kitchen
  • cloud kitchen
  • virtual restaurants

Se fino a qualche anno fa la “consegna di cibo a domicilio” era un servizio offerto da pochi ristoranti – e utilizzato da alcuni clienti - oggi il fenomeno si è consolidato e trasformato in una vera e propria industria. Anche l’espressione food delivery è entrata nel gergo comune e la cena pronta consegnata a casa è diventata ‘trendy’.

Come emerge dal rapporto Annuale sulla Ristorazione reso noto da FIPE, il 30,2% degli italiani nello scorso anno ha ordinato almeno una volta il pranzo o la cena da piattaforme di food delivery stando comodamente seduto sul divano di casa. Poco tempo, poca voglia di cucinare, zero voglia di uscire: tutto questo si può riassumere nel termine ‘food delivery’.

Con una scelta veloce sul tablet o sullo smartphone ecco servita la cena a casa: poke bowl, hamburger, pizza, sushi e ravioli cinesi sono i cibi più ordinati (dati FIPE). Non c’è che l’imbarazzo della scelta. A farlo online sono principalmente i Millennials, più propensi alla tecnologia e abituati a ‘vivere connessi’. E se questo comparto ha oggi un valore mondiale di circa 35 miliardi di dollari (fonte UBS, Is the kitchen dead?), secondo Mapic Food bisogna ringraziare i più giovani, che ordinano la cena anche 2 o 3 volte la settimana,

Questo nuovo trend sta cambiando le dinamiche della ristorazione con l'introduzione di nuove tipologie di business come:

1. Dark Kitchen (anche Black kitchen o Delivery-Only Restaurant) è un centro distributivo con all'interno tante piccole cucine ognuna dedicata ad un brand ed equipaggiata con tutte le attrezzature. Gli ordini vengono ricevuti, processati, prodotti e spediti da questi centri distribuzione a servizio di aree geografiche con una catchment area rilevante.

2. Le Cloud Kitchen sono  dark kitchen,  in cui le stesse attrezzature di cucina sono a servizio di più brand.

3. I Virtual Restaurant (o Ghost)  sono "cucine virtuali" che si appoggiano a ristoranti esistenti , operano solo su consegna a domicilio e sono un modo per efficientare i costi di un ristorante fisico da una parte e avere più distribuzione dall'altra.

Al di là delle differenze di queste nuove ‘formule’ di cucina, una cosa è certa: difficilmente chi opera nel food potrà ignorare il fenomeno del delivery, senza dimenticare che virtual e dark kitchen possono essere la soluzione per un’attività che vuole diversificare o ampliare la propria offerta. 

3 modi per fare i conti col delivery nell'articolo: Ristorazione e food delivery: un matrimonio che si può fare

Host Milano 18-22 Ottobre 2019 Fieramilano
MAPIC Cannes 13-15 Novembre 2019, Palais des Festivals, Cannes, France
SIGEP Rimini 18-22 gennaio 2020, Fiera di Rimini, Expo Centre, Italia
Gulfood dubai 16-20 Febbraio 2020, Dubai World Trade Centre, Dubai, UAE
Identità golose Milano 7-9 marzo 2020, MiCo Milano congressi, Italia
The happetite Milano 28-29 aprile, MiCo Milano
Incontriamoci!

Ci trovi alle fiere di settore più importanti.

info@augustocontract.com